La Rocca albornoziana sta cambiando destinazione d'uso? Se si osserva attentamente il cartellone relativo al maniero trecentesco, la domanda sorge spontanea, dal momento che sono in programma ben tre grandi eventi musicali nati forse sulla scia della Black Night dello scorso anno che ebbe un successo davvero entusiasmante.
Forse, quindi, dopo quasi venti anni dal suo completo restauro, la Rocca ha trovato la sua strada, catapultata in un futuro fatto di grandi eventi a sfondo musicale, arricchiti da feste private che pian piano stanno prendendo piede visto lo scenario davvero meraviglioso del castello.
La Rocca, in questi anni, non ha mai avuto una destinazione d'uso ben delineata e ha fatto sempre da jolly per mostre espositive e convegni, non trovando però una ferma collocazione nel panorama degli eventi narnesi. Ora si potrebbe essere arrivati ad una svolta davvero consistente, una svolta spesso consigliata e paventata ma mai messa in atto.
Accanto alle consuete mostre, infatti, lo scenario della Rocca potrebbe arricchirsi di un nuovo ed importante tassello, vale a dire la destinazione d'uso per eventi di grande richiamo soprattutto per i giovani. La testimonianza più tangibile di questa considerazione è il successo della manifestazione musicale "Muzique" che venerdì sera ha portato al castello dj e band dal vivo e che verrà replicata il 25 luglio con nomi di spicco del mondo della musica e della discoteca.
Il 28 agosto, poi, avrà luogo nel castello albornoziano la seconda edizione della Black Night, sfavillante serata d'apertura del Narni Black Festival che avrà come punta di diamante il dj di fama internazionale Satoshi Tomiie che trascinerà alla Rocca migliaia di seguaci della dance music.
Oltre a ciò sono previsti affitti del castello a feste private che, grazie alla "pubblicità" del passaparola diventeranno senza dubbio numerose replicando il successo dei molti castelli della Penisola che fanno da sfondo a sfarzosi matrimoni e ad indimenticabili feste.
Insomma, la Rocca si presterebbe molto bene a fare da scenario a grandi eventi e con il passare del tempo potrebbe diventare un punto di riferimento per manifestazioni e feste di rilievo che donerebbero il giusto lustro al castello rendendolo finalmente "speciale".
Che la Rocca fosse una location meravigliosa per le feste si era già capito quando Gianni Ranaulo della Light Archtecture organizzò un grande evento per inaugurare la nuova gestione del castello presa in mano dalla sua società. Come andarono poi i fatti è ormai cosa nota, ma senza dubbio l'intuizione del contenitore di feste era stata giusta. E forse, dopo qualche anno, anche l'amministrazione ha capito che la Rocca viva e piena di musica è quanto di più suggestivo si possa avere in città.

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti