Tremonti non conosce Narni

Il ministro dell'economia Giulio Tremonti nella puntata di Ballarò di martedì scorso ha nominato a sorpresa Narni in un dibattito relativo agli sprechi ed ai tagli.
Il ministro, che nella prima puntata stagionale del programma di Giovanni Floris su Raitre si è confrontato con D'Alema, parlando delle università italiane ha affermato che a Narni e a Narni Scalo non è possibile mantenere quattro poli universitari in base al numero degli abitanti dei due centri.
Le reazioni, di fronte all'informazione non veritiera, sono state immediate e ieri, nelle vie cittadine, non si parlava d'altro.
In realtà, a Narni - come ben noto - esiste solo un corso di laurea in "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" che fa parte della facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Perugia.
Probabilmente, al ministro sono state fornite informazioni sbagliate che lo hanno portato a presentare Narni come contenitore di sprechi a livello universitario, quando in realtà l'unico corso di laurea che esiste è arrivato a mille iscritti e sta portando grandi benefici alla città.
I cittadini hanno commentato ironicamente la notizia, affermando che se Narni avesse avuto davvero quattro poli universitari a disposizione, sarebbe stata una città senza problemi a livello economico, ricettivo e organizzativo.
Praticamente, Tremonti ha reso realtà il sogno irrealizzabile di una città universitaria, che avrebbe avuto senza dubbio caratteristiche diverse da quelle attuali.
Anche l'assessore all'istruzione, Francesco De Rebotti, ha prontamente commentato la notizia, affermando che presto il ministro Tremonti verrà invitato in città per visitare l'unico corso di laurea esistente e per essere messo a conoscenza di tutte le iniziative narnesi.
"Siamo orgogliosi - ha affermato l'assessore - che il ministro dell'economia abbia nominato Narni, questo vuol dire che conosce la nostra città, anche se, come appare palese, non in maniera approfondita.
Proprio per questo - annuncia De Rebotti - sarà nostra premura inviargli un dossier sui dati della realtà universitaria narnese, in modo che possa essere messo a conoscenza dei dati veritieri, visto che ci ha attribuito il grande merito della presenza di ben quattro poli universitari. A Narni, invece, esiste solo un corso universitario in "Scienze per l'investigazione e la sicurezza", legato all'Università degli Studi di Perugia, che ha previsto investimenti notevoli e uno slancio nuovo per la città.C'è la presenza di un residuato dell'università di Camerino che quest'anno si esaurirà e master legati alla Sapienza di Roma, ma l'unico attuale corso universitario è quello dell'ateneo perugino.
Non capiamo poi a cosa si riferisse il ministro quando ha parlato di polo universitario a Narni Scalo.
Forse si sbagliava con il corso di laurea in Scienze e tecnologie della produzione artistica che si trova a Maratta, ma nel Comune di Terni.
Comunque - conclude l'assessore comunale - saremo contenti di invitare Tremonti a Narni per renderlo partecipe del corso universitario presente in città e per fargli conoscere i numerosi appuntamenti culturali che durante l'anno animano la vita narnese".
Chiara Rossi
dal Corriere dell'Umbria Giovedì 11 Settembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti