Dal classico al contemporaneo; sette appuntamenti e tre repliche per le scuole; nomi di richiamo tra i quali Lello Arena e Luca Zingaretti; e addirittura un regalo agli abbonati, l'ingresso gratuito ad una serata di danza.
Queste le caratteristiche della stagione di prosa al teatro comunale "Giuseppe Manini" di Narni, presentata ieri dall'Assessorato alla Cultura del Comune e dal Teatro stabile dell'Umbria.
Il cartellone si aprirà il prossimo 22 e 23 novembre, con la prima doppia serata della stagione teatrale, capitanata da un attesissimo Lello Arena, attore "inseguito" da anni e finalmente portato nel teatro ottocentesco della cittadina umbra, dove sarà riallestita la commedia in due atti "Lascio alle mie donne", di Diego Fabbri.
Da sabato 6 a domenica 9 dicembre, invece, spazio tutto dedicato alle 4 repliche dello spettacolo "Micamadonne", originale produzione del Teatro stabile dell'Umbria (le gradinate per accogliere il pubblico saranno infatti posizionate sul palco), di e con la giovane ed eclettica Virginia Virili, attrice nativa di Narni e cresciuta a Spoleto, che lo scorso anno ha già riempito le serate di rappresentazione al Morlacchi di Perugia.
Il 20 dicembre sarà la volta di Giulio Scarpati e Bob Messini, nel testo "Troppo buono" di Marco Presta e Nora Venturini.
Il cartellone proseguirà poi il nuovo anno con un testo di grande tradizione, ma di viva interpretazione: il 12 gennaio saliranno sul palco del "Manini" Enzo Vetrano e Stefano Randisi, per la commedia di Luigi Pirandello dal titolo "Pensaci Giacomino".
Poi, il 5 febbraio "La contessina Mizzi", di Arthur Schnitzler, uno spettacolo delicato e raffinato con Micaela Esdra, dove la protagonista rimasta incinta e abbandonata non si piegherà al lieto fine nel momento del rincontro, dopo molti anni, col suo vecchio amore.
Febbraio (il giorno 26) sarà anche il mese di "Amore e psiche", una serata a metà tra teatro e danza, di grande impatto sul pubblico, con "La favola dell'asino d'oro" di Apuleio.
Dopo il debutto di grande successo a Taormina, lo spettacolo ha intrapreso i circuiti nazionali, per raggiungere Narni con la presenza di Peppe Barra e Andrè De La Roche (Balletto di Roma).
La chiusura della stagione del teatro "Manini" sarà invece affidata a un verace Luca Zingaretti. Abituati a vederlo nei panni del Commissario Montalbano in tivù o in ruoli determinati e passionali sul grande schermo, l'attore torna stavolta sul palcoscenico teatrale e sarà in doppia serata a Narni (il 17 e il 18 marzo) con "La sirena", dal racconto "Lighea" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.
Invariati, rispetto allo scorso anno, i prezzi degli abbonamenti alla stagione di prosa, che potranno essere sottoscritti a partire dal 10 novembre (prelazione per i vecchi abbonati dal 27 ottobre al 7 novembre).
Stesse tariffe anche per i biglietti delle singole serate. Previsto, come in passato, anche l'abbonamento scuola, comprendente tre spettacoli al prezzo di 24 euro.
(Info: 0744.726362 - 329.2506720)

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti