Anche quest'anno Natale e Santo Stefano saranno all'insegna delle note con due grandi e attesi concerti.
Il 25 dicembre tornerà in Cattedrale alle 18 il tradizionale Gospel, mentre il 26 avrà luogo alle 17,30 presso il teatro comunale Manini il concerto di Santo Stefano.
Il Gospel, come di consueto, sarà presentato dall'associazione Narni Black Festival, che ricorda che l'appuntamento sarà gratuito grazie al contributo del Comune di Narni, a quello della Cassa di Risparmio di Terni e Narni e a quello della stessa associazione che in occasione dell'annuncio del suggestivo concerto ha dichiarato che tutte le manifestazioni del Narni Black Festival hanno ricevuto di recente il patrocinio del ministero per i Beni e le Attività Culturali, fatto che darà più lustro agli eventi di successo dell'associazione seguiti da una copiosa mole di pubblico che apprezza gli spettacoli presentati, sia in occasione del Gospel che del festival di musica black che ogni anno colora il centro storico i primi giorni di settembre.
Il 26, come si anticipava, sarà la volta del concerto di Santo Stefano intitolato
"Voci appassionate: opera, operetta e tangos."
Il concerto, organizzato dall'associazione "Araba Fenice", presenterà le note del Quintetto Ensamble Europa Galante, formato da Francesca Grechi (soprano), Lorenzo Bartolucci (baritono), Eleonora Conti (pianoforte), Cristina Polletta (violino) e Marco Agnetti (contrabbasso).
"Dal programma artistico del concerto - ha affermato l'assessore alla cultura Francesco De Rebotti - si può notare la popolarità dei brani che avremo il piacere di ascoltare: brani di opere, operette e tango, autori dai grandi nomi di tutti i tempi che hanno segnato la storia della musica internazionale.
Un programma piacevole e di svago a prezzi popolari, per trascorrere momenti delle feste natalizie."
Il programma presenterà brani di Mozart (La ci darem la mano, Madamina il catalogo è questo), Tosti (a Vucchiella, Ideale) , Ranzato (Vox della luna, o Cin Ci Là), Velasquez (Besame mucho), Piaf (La vie en rose), Piazzolla (Oblivion, Libertango, Cumparsita, Violentango) e Rossini (Le femmine d'Italia, Miei rampolli femminini, Son due righe di biglietto).
Il prezzo dei biglietti, a proposito, che potranno essere acquistati direttamente al botteghino, sarà di 9 euro (intero) e 6,5 e 2 euro (ridotti)
Corriere dell'Umbria Mercoledì 17 Dicembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti