Nell'anno accademico 2009 - 2010 saranno attivati in città i corsi di laurea magistrale in ricerca sociale per la sicurezza interna ed esterna ed in scienze storiche.
La notizia - apparsa sulla pagine del Corriere mercoledì scorso, nell'ambito dell'approfondimento "Viaggio nell'Università", nella quale si parlava della facoltà di Scienze della Formazione - è stata accolta con grande entusiasmo.
La crescita dell'offerta formativa della sede narnese dell'ateneo perugino rappresenta un grande traguardo e la certezza che tutte le voci che correvano negli ultimi tempi sono state scongiurate.
C'era infatti chi parlava di un trasferimento della facoltà di Scienze per l'investigazione e la sicurezza in altre sedi umbre, togliendo a Narni la possibilità si svilupparsi concretamente nell'ambito universitario, progredendo con nuove sfide e nuovi servizi.
Invece, oltre al consolidamento del corso di laurea triennale già esistente, prenderanno il via anche due nuovi corsi di laurea magistrale che andranno ad arricchire l'offerta didattica e daranno un nuovo impulso alla città.
"Presso la sede di Narni - si legge nel portale della facoltà di Scienza della Formazione dell'Università di Perugia - il corso di laurea triennale in Scienza per l'investigazione e la sicurezza, con l'anno accademico 2008-2009, terminerà il suo primo triennio di vita.
La facoltà ha già predisposto il conseguente corso di laurea magistrale in ricerca sociale per la sicurezza interna ed esterna, che, già approvato dal Miur, avrà inizio nell'anno accademico 2009-2010.
La sede di Narni, ormai, a tutti gli effetti, "cittadella universitaria", dall'anno accademico 2009-2010 ospiterà anche il corso di laurea magistrale, anch'esso già approvato dal Miur, in Scienze storiche, che preparerà una nuova figura di storico, capace di studiare il passato con tutti i mezzi del futuro, di incidere sulle dinamiche della comunicazione, di conservare in modo appropriato, funzionale e produttivo la "memoria" nelle molteplici vesti di responsabile di biblioteche, rchivi, musei e di autore di testi, documentari e prodotti multimediali."
Insomma, la città si prepara ad ospitare nuovi studenti che contribuiranno a rendere una realtà la vocazione universitaria di Narni.
Si spera che tutto ciò dia anche un nuovo impulso all'offerta dei servizi che ruotano attorno alla vita universitaria. Parliamo ad esempio dell'agognata mensa, promessa da almeno due anni, che non ha mai visto la luce. Ci si augura che con l'attivazione di due nuovi corsi di laurea magistrale, per il prossimo anno accademico, qualcosa in questo senso riesca a muoversi in maniera concreta.
Il servizio di mensa, con la crescita degli studenti, appare indispensabile e ciò che ci si auspica è che presto possa uscire il bando per l'individuazione del gestore.
Quest'anno, infatti, ci si è dovuti accontentare di un bando per la formazione di un elenco di esercenti cui affidare l'erogazione di pasti agli studenti universitari nella città di Narni.
Per l'anno prossimo ci si aspetta qualcosa in più.

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti