Mancano più di quattro mesi all'inizio dell'edizione 2010 della Corsa all'Anello ma le voci che in questi giorni continuano ad imperversare nelle vie cittadine stanno calamitando la curiosità di tutti i contradaioli. Le voci riguardano le scuderie dei terzieri dove, dopo qualche anno di "tranquillità", sembrerebbe che stiano per accadere dei veri e propri terremoti. In effetti la prossima edizione della Corsa all'Anello potrebbe rivelarsi piena di sorprese con abbandoni, ritorni e rimescolamenti all'interno delle scuderie che faranno discutere ed accenderanno gli animi dei contradaioli. Cominciamo da Mezule.
Il terziere bianconero sta attendendo il verdetto relativo all'applicazione del regolamento sportivo nell'ambito della vicenda dell'antidoping che ha interessato Santa Maria. Se verranno seguite le regole l'anello dovrebbe passare nello scrigno bianconero che arriverebbe così a vincere quattro trofei consecutivi. Nel frattempo si allenano nella scuderia mezulana Fabrizio Fani e Federico Scatolini, due veterani che sono stati artefici delle vittorie di Mezule insieme a Federico Minestrini che dopo due anni ha lasciato il terziere di Mezule a malincuore.
Chi prenderà il suo posto? Il terziere potrebbe optare per Alessandro Scoccione che da qualche anno aspetta il debutto o ingaggiare un giostrante "straniero". Sembrerebbe che sia stato avvistato nella scuderia mezulana anche quell'Andrea Leonardi che se ne era andato tra le polemiche qualche anno fa, disputando le ultime tre corse con la nemica Fraporta. Dai vertici del terziere fanno sapere che Leonardi sta allenando i cavalli e non correrà (è stata fatta anche una votazione di comitato) ma qualche contradaiolo è sul piede di guerra perché non accetta la benché minima presenza del cavaliere in "terra mezulana". Ma passiamo a Fraporta. Dei tre cavalieri che lo scorso anno hanno disputato la corsa e che rispondono ai nomi di Luca Veneri, Francesco Scattolini e Andrea Leonardi non ci sarà traccia. Sono rientrati nelle file rossoblù dopo un allontanamento di qualche anno Fabio Ortolani e Marco Carlini, due veterani della Corsa all'Anello che "ridebutteranno" dopo un'assenza dovuta a litigi e polemiche che ormai sembrerebbero essere acqua passata. Sul terzo cavaliere si fanno diversi nomi tra cui spicca quello di Diego Cipiccia, storico giostrante di Santa Maria che secondo voci è stato contattato da Fraporta perché in crisi con il suo terziere. Ma sembrerebbe che tutto ciò sia stato smentito. Infine c'è Santa Maria, il terziere in questo momento più provato a causa dell'esito positivo dell'antidoping. Se verrà applicato il regolamento, Emilio Dominici, il cavaliere che montava il cavallo "incriminato" dovrebbe ottenere una squalifica sportiva di un anno e quindi non potrà scendere in campo. Anche Cipiccia, come si diceva, è in forse a causa di dissidi interni al terziere e Gianni Vignoli aveva dichiarato lo scorso anno che non avrebbe più corso. Da chi sarà formata quindi la "triade" arancioviola? Voci riportano che uno dei cavalieri sarà quel Francesco Scattolini di Ascoli che negli ultimi due anni ha disputato la corsa con Fraporta. Ma bisognerà attendere per capire cosa accadrà

Chiara Rossi
Corriere dell'Umbria Martedì 29 Dicembre 2009

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti