Quello che è accaduto ieri a Fabio Ortolani sembra proprio dar ragione a chi considera quasi una iattura vincere la Corsa all'Anello storica ...

[...] Le rose dei cavalieri sono ufficiali e l'adrenalina cresce insieme alla curiosità di vedere in campo ben sei debuttanti. Se fino a ieri tutti affermavano che i debuttanti sarebbero stati cinque (fatto già straordinario perché mai capitato prima), ora c'è stato il colpo di scena: Fraporta non farà scendere in campo il veterano Fabio Ortolani ma schiererà tre cavalieri che correranno per la prima volta la gara equestre cittadina.
Il terziere rossoblù aveva dichiarato che solo le prove che hanno avuto luogo martedì scorso avrebbero fatto chiarezza sui cavalieri da schierare al Campo de li Giochi. Mentre Mezule e Santa Maria già prima dell'inizio della festa avevano le idee chiare, Fraporta si era riservata l'opzione di far provare alla pari quattro cavalieri, scegliendo i tre che alle prove ufficiali sarebbero andati meglio. Fabio Ortolani, veterano della Corsa all'Anello, rientrato nella scuderia rossoblù dopo qualche anno d'assenza, sembrava l'unico cavaliere certo di Fraporta e la vittoria della corsa storica non aveva fatto altro che confermare la sua presenza quasi scontata al San Girolamo. Tutti pensavano che la scelta alla fine dei conti sarebbe stata tra gli altri tre cavalieri, Antonio Spera, Daniele Cosimati e Marco Elefante, tutti debuttanti, tra i quali Fraporta avrebbe dovuto indicare i due giostranti da far scendere in campo. Le prove di martedì, invece, hanno delineato scenari ben diversi. Fabio Ortolani è caduto dal cavallo durante il giro di campo su una curva considerata da tutti molto insidiosa. Ci sono stati attimi di panico tra tutti gli spettatori perché, mentre il cavaliere si è rimesso subito in piedi, il suo cavallo è rimasto accasciato a terra per un po' di tempo prima di rialzarsi. Sembrava tutto risolto, quando invece ieri è arrivata la notizia da Fraporta:
"Il cavallo si è infortunato - ha spiegato il capo priore Umberto Di Loreto - e quindi Fabio Ortolani farà da riserva."
In più, visto e considerato che il terziere rossoblù in maniera molto equa aveva deciso che avrebbero corso i cavalieri che alle prove sarebbero andati meglio, la scelta è apparsa alquanto scontata. Così alla fine, il veterano Ortolani farà da riserva ai tre debuttanti Spera, Cosimati ed Elefante, tra lo stupore generale. Quella di domenica sarà una corsa tanto anomala, quanto interessante ed i sei debuttanti in campo renderanno la gara senza dubbio più avvincente e
"incerta. Le prove hanno dato ragione ai pronostici che vedono come favorito Mezule, il terziere vincitore degli ultimi quattro anelli che schiererà in campo il veterano Fabrizio Fani, il cavaliere aretino Luca Veneri ed il debuttante Alessandro Scoccione. Ma anche Santa Maria con Diego Cipiccia ed i due debuttanti Jacopo Rossi e Fabio Picchioni ha fatto intendere che ha buoni assi nella manica da giocare, nonostante le difficoltà che ha dovuto affrontare negli ultimi tempi. Fraporta è apparso il terziere un po' più "appannato" ma la gara di domenica potrebbe riservare grandi sorprese. La sfida è ormai aperta
Chiara Rossi
Corriere dell'Umbria Giovedì 6 Maggio 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti