Narni - Il maniero cade a pezzi

Il castello di San Girolamo sta cadendo a pezzi. Molti cittadini che in questi giorni si recano presso la piscina comunale che si trova accanto al maniero, hanno messo in luce una situazione davvero ai limiti della decenza che sta peggiorando sempre di più.
La fatiscenza dell'antico castello è ormai nota così come le difficoltà che il Comune ha da anni sulla vendita della struttura. Il fatto è che chi di dovere dovrà prendere una decisione a breve se non vuole che le pessime condizioni strutturali del maniero creino disagi e pericoli. I cittadini che "costeggiano" il castello per recarsi in piscina hanno evidenziato uno stato di totale abbandono che oltre a costituire una pessima "visione" di trasandatezza potrebbe diventare pericoloso.
La storia del castello è molto tormentata e si snoda tra bandi andati deserti, leggende, mancate vendite e visite misteriose che non hanno mai portato ad un "lieto fine". Il maniero continua a cadere a pezzi e sembra che il suo destino diventi sempre più incerto. Qualche mese fa dall'amministrazione comunicarono che c'erano ben tre imprenditori interessati all'acquisto e che a breve sarebbe uscito un nuovo bando. Poi non si seppe più niente e si tornò a parlare di Puc 2 e dei finanziamenti relativi al castello che forse sarebbe stato inserito in un progetto faraonico riguardante il circolo tennis "La Valletta" e la nascita di un ambizioso complesso sportivo e ricettivo. Si parlava di un "villaggio dello sport" attrezzato con un nuovo complesso per l'accoglienza degli sportivi e dei loro accompagnatori. In questo ambito il castello di San Girolamo sarebbe potuto diventare una struttura ricettiva inserita in un villaggio a carattere sportivo e turistico che avrebbe compreso tutta la struttura de "La Valletta" con campi da tennis e piscina a cui si sarebbe andato ad aggiungere il maniero che, secondo qualche voce, avrebbe potuto assumere diverse destinazioni d'uso tra cui anche quella di carattere medico - sportivo legata alla riabilitazione. Da qualche settimana si parla però di una futura vendita del circolo tennis che così cancellerebbe tutte le ipotesi relative al castello che verrebbe ancora una volta abbandonato al suo destino di fatiscenza. A questo punto solo i finanziamenti legati ai progetti del Puc 2 potrebbero aprire un prezioso spiraglio di luce sul destino della struttura che cade ormai a pezzi.
Dopo anni di bandi andati deserti e dopo l'ultima rovinosa esperienza della società di trasformazione urbana nella quale il Comune non era riuscito a trovare il socio privato, a causa di vizi di forma nel bando e di "clausole" che non trovavano parere positivo da parte degli imprenditori interessati, si ripresenta ancora una volta il problema della vendita del castello. Non resta che attendere per capire se esistono in realtà progetti relativi allo storico maniero narnese ed alla sua agognata vendita
Chiara Rossi
Corriere dell'Umbria Giovedì 5 Agosto 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti