Sabato Sera il Corteo Storico in Costume Medievale e Domenica Cavalieri in Campo Per la 43^ Corsa all'Anello

A Narni tutto è pronto per il fine settimana più atteso dell'anno, quello che chiude i lunghi festeggiamenti in onore di San Giovenale; quello che riserva, da 43 anni a questa parte, gli eventi più attesi ed importanti, ovvero, il Corteo Storico in costume medievale (in programma sabato 7 maggio alle ore 21,00) e la Corsa all'Anello, il palio cavalleresco tra i terzieri di Mèzule, Fraporta e Santa Maria (che si disputa allo stadio San Girolamo domenica 8 maggio a partire dalle ore 16,00).
Il Corteo Storico è la grande "vetrina" della festa di Narni; probabilmente, il suo più conosciuto ed apprezzato biglietto da visita a livello nazionale. I figuranti che vi prendono parte sono oltre 600 e i costumi che essi indossano sono unanimemente riconosciuti tra i più belli e pregiati nel panorama delle feste storiche italiane. Sono tutti confezionati a mano secondo bozzetti originali del medioevo e ad ognuno corrisponde un personaggio realmente esistito nelle antiche cronache narnesi. Il Corteo, insomma, non è solo spettacolo ma anche e soprattutto l'immagine dell'identità e dell'orgoglio culturale di un'intera città.
Esso riproduce fedelmente la processione in onore del Patrono San Giovenale descritta negli statuti municipali del 1371: aprono la sfilata le autorità pontificie e le magistrature comunali seguite dai notabili dei terzieri, dai cavalieri giostranti, dai nobili, dalle corporazioni delle arti, dai soldati, dai gruppi di musici e dai popolani; in testa ai gruppi dei terzieri le bellissime "Dame degli Anelli". Quest'anno le madrine saranno probabilmente le stesse della passata edizione: Elena Longhi per Mèzule, Elisa Tiratterra per Fraporta, e Sara Cipiccia per S. Maria.


Nel gruppo femminile di Fraporta viene annunciata anche la presenza di Joyce Azzam, Miss Libano 2009. Mancherà invece, dopo 43 anni di in ininterrotta e presenza tra i figuranti di Mèzule, la simpatica e caratteristica figura del conte Ludovico Mancinelli Scotti di San Vito, scomparso nel settembre del 2010. In sua memoria, la famiglia Mancinelli ha istituito un premio speciale che, a partire da quest'anno, sarà assegnato al miglior personaggio del Corteo.
Illuminato da migliaia di fiaccole, il centro storico percorso dalla lunghissima teoria di figuranti sarà come sempre uno spettacolo da non mancare. E se proprio dovesse accadere, lo si potrà sempre ammirare il giorno successivo, domenica 8, prima dell'inizio della 43^ edizione della Corsa all'Anello, in programma allo Stadio San Girolamo.
Mai come quest'anno la sfida del "Campo de Li Giochi" si annuncia dal pronostico così incerto. Le scuderie dei tre terzieri hanno puntato molto sui giovani astri nascenti del vivai, togliendo alle squadre un po' di quell'esperienza che, come è noto, rappresenta uno dei fattori decisivi per il conseguimento della vittoria finale. La gara si svolge secondo il regolamento tradizionale: i terzieri presentano tre cavalieri per parte che si sfidano a turno per un totale di nove tornate. Nel percorso di gara ci sono da infilare tre anelli e la tornata viene assegnata al cavaliere che ne centra di più e nel minor tempo. Ogni anello vale 15 punti e alla fine vince il terziere che ne ha totalizzati di più.
Queste le formazioni dei terzieri: Mèzule (che ha vinto le ultime 5 edizioni del Palio) si presenta con tutti cavalieri "fatti in casa": i narnesi Fabrizio Fani e Alessandro Scoccione e lo spoletino Federico Minestrini. Riserva il 16enne esordiente (e narnese) Daniele Bravetti.
Fraporta punta molto sull'esperienza del cavaliere aretino Enrico Giusti, 36enne protagonista di tanti palii storici e fresco vincitore della Corsa all'Anello Storica 2011. Assieme a lui gareggeranno il tuderte Antonio Spera e il ternano Fabio Picchioni. Riserva il giovane narnese Marco Elefante. Infine Santa Maria: anche in questo caso arriva un cavaliere "straniero", il faentino Marco Diafaldi, e ci sono le conferme per il veterano Diego Cipiccia e il giovane Jacopo Rossi, che ha esordito lo scorso anno. Riserva sarà il giovanissimo Mattia Zannori, 17 anni.
Appuntamento per tutti domenica 8 maggio alle ore 16,00 allo Stadio San Girolamo.

Giovedì 5 Maggio 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti