Notte bianca medievale il 25 Giugno

C'è grande attesa per la notte bianca medievale che il prossimo 25 giugno, in occasione della festa di San Giovanni Battista, animerà le vie del centro storico con suggestivi eventi. La manifestazione presenterà un cartellone ricco di appuntamenti che coloreranno una notte di mezza estate alla riscoperta dei riti e delle tradizioni del solstizio. Durante la serata, rigorosamente a lume di fiaccola, si potrà assistere e partecipare alla fontana dell'acqua odorosa, al salto dei fuochi, alle danze di Salomè (spettacoli di danze medievali), al banchetto medievale in piazza dei Priori, alla Platea Ludica (la piazza giocosa dei bambini e delle bambine), al concorso dei gruppi musici della Corsa all'Anello
"a rullar tamburi, a squillar tubicine ut queant laxis"
ed al monologo teatrale "Io con te non ci parlo", scritto ed interpretato da Francesco Franceschini con musiche dal vivo di Ruggiero Semma. Per l'occasione il museo di Palazzo Eroli sarà aperto tutta la notte così come i punti ristoro dei terzieri che verranno sistemati in vari punti della città. Sempre per tutta la notte sarà possibile visitare Narni Sotterranea a lume di fiaccola, tra mistero e suggestione ed avrà luogo "Una notte da favola", percorso guidato ed animato per i piccoli turisti alla scoperta del magico mondo di Narnia.
"San Giovanni Battista - hanno spiegato dall'Ente Corsa all'Anello - è il santo più 'pagano' riconosciuto dalla cristianità. Ancora oggi possiede un retaggio ancestrale di riti e tradizioni legate al solstizio, a cui è stato sovrapposto, ricche di magie e superstizioni, oltre ad essere collegato alla musica, grazie all'inno in suo onore che ha dato origine alle note musicali ed alla danza grazie a Salomè. Il tema di questa festa medievale è quindi caratterizzato da queste simbologie che, come si può notare, ritroveremo in ogni evento proposto. Abbiamo ritenuto opportuno spostare l'attenzione sulla sola notte di San Giovanni (negli anni passati la festa durava almeno tre giorni ndr), da svolgersi nel sabato più vicino al 24 giugno, giorno di San Giovanni, con le modalità di una vera e propria notte bianca medievale a tema per diversi motivi. Innanzitutto perché la vicinanza temporale con maggio non aiuta la ripresa delle attività da poco dismesse, poi perché la compresenza di altre feste, anche importanti, nel territorio porta ad una dispersione delle presenze. Infine perché il fascino degli argomenti trattati, poco usuali nell'Italia medievale e non solo, risulterebbe moltiplicato qualora gli avvenimenti si succedessero nell'arco della stessa giornata o nottata. Così - hanno continuato dall'Ente - abbiamo messo in programma in una sola notte lo svolgimento del banchetto a tema solstiziale, l'accensione dei fuochi tradizionali, la realizzazione dell'acqua odorosa, il concorso dei musici, gli spettacoli di danza, di cui la città vanta una forte presenza, spettacoli a tema e quant'altro. Nei prossimi anni potrebbe essere ripresa anche la Giostra delle Città dell'Anello, manifestazione già organizzata negli anni passati, che potrebbe tornare ad animare il Campo de li Giochi la domenica successiva al giorno di San Giovanni Battista"
Chiara Rossi
Corriere dell'Umbria Domenica 5 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti