Dopo il Concerto  

"A Narnia.. tra sagrati, corti  e piazze",  

 proseguono le iniziative

  dell'Associazione Culturale/Musicale 

LaPoliedrica in collaborazione con l'Ente Corsa

Grande coinvolgimento del folto pubblico nel concerto di musica medievale dal titolo "A Narnia.. tra sagrati, corti e piazze" tenuto sabato 28 nella chiesa di S. Maria Impensole da Simone Sorini - cantore al liuto solista nonchè parte dell’Ensemble Micrologus - insieme a Baptiste Romain, noto musicista e docente di musica medievale parigino.

In questo concerto, nato da un nuovo progetto del M° Sorini intorno alla musica dell’antica Narnia (introdotto nel colloquio musicale tenuto venerdi 27 nella Sala del Camino del Museo Eroli), sono stati riproposti sia canti sacri che certamente risuonarono nei luoghi di culto nel corso delle preghiere - tra cui un inno gregoriano a S. Michele tratto dal grande antifonario del XV sec. ancora conservato nella biblioteca municipale - sia brani profani che verosimilmente accompagnarono i viandanti ed i pellegrini medievali lungo le strade durante gli spostamenti, e nelle piazze durante il riposo dal viaggio.

Il concerto è stato segnato da diversi momenti di grande emozione, oltre che da qualche sorpresa: il bel gruppo dei tamburini dell'Ente Corsa all'Anello, arrivato dalla propria sede, ha dato il via al concerto, che ha così avuto inizio proprio nel sagrato antistante la chiesa di S.Maria Impensole con il M° Romain alla cornamusa; quindi, a seguire, molti brani vocali suggestivi -"emozionante" è stato il termine più ricorrente adottato per definire la serata da chi era presente - ed un bellissimo finale collettivo, dove il pubblico, invitato a partecipare al canto del ritornello nell'ultimo brano eseguito (S. Maria Valed) si è unito ai musicisti protagonisti in un sentito abbraccio canoro collettivo, facendo così rivivere per un attimo a tutti i presenti i profondi sentimenti di fraternità e devozione che di certo accomunarono ed accompagnarono il cammino degli antichi pellegrini medievali.


Nell'attesa di una prossima auspicata esibizione musicale, le attività culturali dell'Associazione LaPoliedrica proseguono ora con la Mostra di Incisione e Stampa d'Arte allestita presso il Museo Eroli: sino al 13 maggio in esposizione numerose opere ottenute con l’antico processo di incisione e stampa che prevede il trattamento della lastra di rame dalla sua preparazione, all’incisione della matrice, sino alla fase conclusiva della stampa manuale mediante torchio a stella.

Vengono quindi riproposte varie tecniche di incisione, tra cui quella medievale del bulino, che consente l’intaglio diretto della lastra, e l’acquaforte, inventata da A. Dürer alla fine del 1400.

Nel periodo della festa resterà aperto anche il laboratorio dell’Associazione a Narni (via Saffi 26) dove sarà possibile osservare il torchio manuale utilizzato per la stampa, oltre ad alcune matrici metalliche originali ed i vari strumenti utilizzati nell'antica arte dell'incisione.

  
Per info: Associazione Culturale/Musicale LAPOLIEDRICA 
Narni, via A. Saffi 26 - Tel. 335 8700852
 www.lapoliedrica.it

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti