Collocata su uno sperone di roccia, l'antica città di Narni domina la gola del fiume Nera.
Abitata fin dalla preistoria, Narni conobbe un grande prestigio in seguito alla costruzione della romana Via Flaminia.
Nei secoli successivi, la cittadina fu vittima di ripetute invasioni barbariche.
A cavallo tra il XIII e il XIV secolo, divenne un libero comune e acquisì una rilevante prosperità.
In epoca rinascimentale fu un importante centro culturale e vi si soffermarono artisti di grande fama tra i quali ricordiamo il Ghirlandaio.
Il centro storico di Narni è ricco di monumenti di notevole valore e interesse.
Il maestoso Duomo, dedicato al patrono S.Giovenale, è in stile romanico; al suo interno sono custodite opere del Rossellino e di altri noti artisti. Molto ben conservata è la Chiesa di S.Francesco che risale al XIV secolo.
Sul fondo della rettangolare Piazza dei Priori è collocata una imponente fontana.
Sulla stessa piazza sorgono il Palazzo dei Priori e il Palazzo Comunale, entrambi edificati nella seconda metà del '200.
Percorrendo le tortuose vie del centro storico, si incontrano la Chiesa di S.Agostino, la Chiesa di S.Margherita e la Chiesa di S.Domenico. La visita ai giardini di S.Bernardo offre uno spettacolare panorama sulla sottostante Valle del Nera. Poco fuori città, meritano una visita il Ponte d'Augusto, costruito nel 27 a.C. e la poderosa Rocca Albornoz (XIVsecolo).

Rocca Albornoz Narni

Come raggiungere Narni:

Visualizzazione ingrandita della mappa

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti