Narni Black Festival 2012

Cartellone stellare, secondo tradizione consolidata, per il "Narni Black Festival", che torna a celebrare la musica nera con la 14° edizione in programma a Narni dal 28 agosto al primo settembre, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali, di Regione, Provincia di Terni e Comune di Narni e la collaborazione d'autore di Umbria Jazz.
A Confermare il prestigio conquistato negli anni dalla manifestazione sono le star in arrivo. Protagonisti 2012 saranno infatti tre raffinati artisti italiani che si esibiranno all'Auditorium San Domenico (alle 21 con ingresso a 12 euro): sono Rita Marcotulli, pianista jazz tra le più apprezzate a livello internazionale martedì 28 agosto, Enrico Pieranunzi, pianista, compositore, arrangiatore celebre nel mondo mercoledì 29 e Maurizio Giammarco, sassofonista incline alla ricerca e alla sperimentazione, giovedì 30.

In piazza dei Priori sono poi attesi due eventi: venerdì 31 salirà sul palco George Benson, chitarrista elegante e straordinario talento vocale, con i suoi hits internazionali (sempre alle 21 con ingresso a 20 euro, poltrone 25 euro), la sera dopo sarà la volta di un mattatore indiscusso come Renzo Arbore con la sua Orchestra italiana (ingresso a 25 euro, per le poltrone 35 euro).

I concerti saranno accompagnati anche quest'anno dal workshop fotografico curato da Andrea Boccalini, uno dei fotografi jazz più apprezzati in ambito internazionale mentre sabato primo settembre torna la 'Black Night' nella tenuta Marchesi Fezia, con inizio alle 23.30, ingresso 12 euro, con cena 30.
Special guest della serata sarà il dj Angel Linde con la sua Balearik Session: da 8 anni è resident dj ufficiale a Pacha Ibiza e il suo djset ruota in modo poliedrico intorno alla house music, ricco di contaminazioni tech, vocal e soul. L'edizione 2012 è stata presentata dal neo sindaco Francesco De Rebotti.

"Questa manifestazione - ha detto - diventa il gancio per promuovere questo territorio e rafforzare la nostra comunità."Il Black Festival"non è solo musica - ha poi sottolineato il direttore artistico, Silvano Menichelli - ma è voglia di suscitare passione. I nomi del Black Festival sono una scelta artistica dettata dalla voglia di farli ricordare nel tempo". Il presidente della manifestazione, Paolo Pegoraro, ha aggiunto che "è sempre più difficile e complicato organizzare un evento importante, a causa dei tagli consistenti alle pubbliche amministrazioni. Tuttavia, ogni anno, ci gettiamo con entusiasmo e ottimismo in quest'avventura, che ormai da quattordici anni rappresenta l'appuntamento culturale del nostro territorio. Il Black Festival è uno degli appuntamenti nazionali con una chiara identificazione e con una forte attrattiva popolare, promossa dalle istituzioni e da privati, con l'obiettivo specifico di farlo diventare insieme a Umbria Jazz, uno dei principali festival di riferimento dell'Umbria".
La Nazione Domenica 24 Giugno 2012

0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti