Cosa ne sarà delle ferrovie dimesse delle gole del Nera? A Roma lo sanno dal dicembre del 2007, a Narni c'è ancora chi spera nell'ippovia. Dallo scambio di battute tra il sindaco Stefano Bigaroni e il capogruppo di Rifondazione comunista, Alfonso Morelli, sul destino delle gole del Nera emerge una notizia raccolta dal consigliere e diffusa nei giorni scorsi dal gruppo “Metropolitane di Roma”, oltre che consultabile sul sito www.tunnelbuilder.it.
Una notizia, che rischia di compromettere progetti in ballo da anni e mai realizzati nell'area in questione:
"Roma Metropolitane ha sottoscritto con Metro C, il contraente generale della linea C della metropolitana capitolina, il consorzio Fastigi, Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari, Ansaldo Breda e il consorzio Train, un protocollo d’intesa avente per oggetto la realizzazione di esperimenti nel corso dei quali saranno testate delle vetture del treno della nuova linea C della metropolitana, al fine di collaudare e validare in via definitiva le simulazioni della fase di progettazione.
Le prove inizieranno tra il 15 ed il 20 dicembre 2008 nella galleria ferroviaria di Recentino, sul tratto non più in esercizio del ramo soppresso della linea ferroviaria Orte-Falconara".
Zero dubbi. Il destino di quegli spazi in cui avrebbero dovuto insistere altri progetti di elevato valore ambientale - come parchi protetti, ippovie o percorsi ciclabili - sembra ormai segnato. Eppure l'amministrazione aveva parlato dei “crash test” come di una delle possibilità di utilizzo dell'area:
"Era necessario da parte del sindaco rispondere alle domande che gli avevo proposto in merito al futuro dell'area in questione – spiega Morelli –: da mie ricerche risulta infatti che già dal 21 dicembre 2007 presso il Campidoglio è stato firmato il protocollo d'intesa tra le parti coinvolte nell'esperimento per la linea C del metrò capitolino"
ovviamente, con l'assenso dell'amministrazione narnese. Uno scontro spettacolare tra vagoni non può essere realizzato di soppiatto mentre i narnesi dormono.
"Grave il fatto che dal 2007 a oggi non si sia saputo sostanzialmente niente di tutto ciò – accusa Morelli - e che piuttosto si sia proseguita la discussione in modo ambiguo, lasciando intendere che è ancora tutto da definire e decidere". "Io non avevo accusato nessuno – prosegue Morelli, riassumendo la vicenda - ho semplicemente chiesto al sindaco e alla giunta delle informazioni precise rispetto ai progetti in essere destinati alle gole del Nera.
Non ho dato giudizi sulle varie ipotesi di intervento, ma ho chiesto semplicemente quale fosse la linea definitiva dell'amministrazione narnese per la valorizzazione e lo sviluppo economico e turistico dell'area e come si vogliono raggiungere determinati obiettivi, soprattutto nel campo della compatibilità ambientale".
Invece, il silenzio totale; e anzi per Morelli sono arrivate anche le picconate dell'amministrazione:
"Nel chiedere non credo si compia un grossolano errore, ma si svolga appieno il proprio ruolo di consigliere comunale e non si può liquidare una legittima domanda semplicemente con un aggettivo che tende a squalificare la richiesta".
Certo, i soldi romani fanno comodo alle disastrate casse cittadine, ma cosa diranno ora tutte le associazioni coinvolte nei progetti di mobilità dolce, che speravano nella zona delle gole del Nera per far fiorire questo tipo di attività?

Cesare Antonini dal Corriere dell'Umbria

4 commenti

  1. Alfonso Morelli  

    26 agosto 2008 01:01

    http://www.altrasinistranarni.it/index.php?option=com_docman&task=cat_view&gid=53&Itemid=67

    a questo indirizzo possono essere scaricati i documenti relativi al progetto "industriale" delle gole del nera.

  2. umbria  

    26 agosto 2008 11:31

    Grazie Alfonso per il contributo,
    posso invitarti a scrivere direttamente in queso blog? Questo sito vorrebbe essere un progetto aperto a tutti dedicato alla città di Narni come è http://ternimania.blogspot.com per Terni.
    Così tutti possono scrivere e contribuire liberamente alle discussioni intorno alla città.
    In caso mi serve una mail a cui inviarti l'accredito per diventare editore e se puoi coinvolgi anche altre persone.
    Ciao e grazie

  3. Maurizio  

    26 agosto 2008 12:50

    Ciao, complimeti per l'iniziativa, aggiungo questo sito per avere il dettaglio deglia articoli usciti e dei documenti su questa vicenda:

    http://legambientenarni.blogspot.com

  4. umbria  

    26 agosto 2008 14:06

    Ciao Maurizio, grazie per il commento vorrei invitarti a scrivere in questo blog così da renderlo più ricco e amplio che ne dici?

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti