Carnevale di Narnia a Narni ..grande successo.
 CARNEVALE NARNIApp.jpg (185355 byte)
Nei giorni scorsi a Narni grande successo di pubblico per il carnevale di Narnia. Centinaia di bambini con i loro genitori sono scesi in piazza dei Priori a Narni , per festeggiare in modo sano e genuino il carnevale. Tutto si è svolto con grande armonia e divertimento , senza le intemperanze degli anni passati.
Moltissime le maschere originali fatte "in casa", con grande divertimento da mamme e bambini, ma il vero divertimento è stato ricreare il mondo fantastico di Narnia.
nP2120094p.jpg (108809 byte)
CARNEVALE NELLA TERRA DI NARNIA 2013
E’ trascorso un mese e mezzo da quando, la notte dell’Epifania, è stata narrata la fantastica avventura che la Befana ha vissuto nel magico bosco d’Irlanda. Una notte movimentata in cui la Befana, dopo aver rotto la sua scopa, si ritrova tra gli anfratti del bosco magico d’Irlanda. Mai si sarebbe immaginata di incontrare in mezzo al bosco personaggi tanto prodigiosi. Proprio in quella occasione a tutti gli abitanti del bosco magico la Befana ha raccontato la meravigliosa storia della Terra di Narnia, dove personaggi come il Leone buono Aslan e la crudele Regina Jadis danno vita a fantastiche storie di avventura.

nP2120025pp.jpg (92794 byte)
E’ per questo che oggi folletti, spiriti magici, farfalle, donne del Paradiso e fate dell’eterna giovinezza hanno deciso di visitare Narnia. Sono saliti a bordo della nave incantata scortati dal Re Nettuno in persona ed hanno raggiunto la terra di Narnia proprio in tempo per festeggiare il Carnevale. Ma qui a Narnia sta accadendo qualcosa di strano.
Eccoli…..stanno arrivando ora in piazza…ci sono proprio tutti gli abitanti del bosco fatato. I piccoli folletti del bosco che, con la loro tenerezza, infiammano i cuori dei più grandi; gli allegri e vivaci spiriti magici che animano le lunghe ore di viaggio; le donne del paradiso che, con il loro candore, purificano il mondo dalle malvagità ; e infine le fate dell’eterna giovinezza che, con intelligenza e saggezza, guidano il popolo del bosco.
nmanP2120126p.jpg (113858 byte)

Arrivati in piazza e scesi dalla nave incantata il popolo del bosco e la Befana vengono accolti dal narratore.
LA BEFANA: “Questa terra è davvero bellissima ma perché è tutto così immobile e silenzioso?!?..Ho un’idea! Proveremo noi a rompere il ghiaccio..con una danza tipica irlandese per rendere omaggio agli abitanti di Narnia che hanno organizzato i festeggiamenti del carnevale! ”.

Benvenuti a tutti voi. Se vorrete ascoltarmi oggi vi racconterò una storia affascinante, un esempio di coraggio, lealtà, generosità e tenacia.
ngrataP2120112p.jpg (110768 byte)
La guerra porta una famiglia a dividersi. Il padre è in battaglia, la madre si vede costretta a far partire i suoi quattro figli Lucy, Susan, Edmund e Peter per allontanarli dalla guerra. I ragazzi arrivano a Coombe Halt, dove vengono ospitati in una grande casa da un vecchio professore e dalla sua intransigente governante. Le regole sono molto dure:non si può far rumore, non bisogna toccare niente, non si può disturbare il professore. Per liberarsi dalla noia di una giornata di pioggia un giorno i quattro fratelli si mettono a giocare a nascondino. Lucy, la sorella minore tra i quattro,  finisce in una stanza dove c’è un grande armadio. Quel nascondiglio però, si rivela molto di più di un semplice armadio, ma un portale magico che conduce ad una terra incantata.
Lucy si ritrova in un bosco innevato e si incammina per esplorarlo.
Proprio vicino alla porta d’accesso fra i due mondi scorge un pilastro di ferro con in cima una lampada..è un lampione! Questo è l’unico punto di riferimento che le permette di orientarsi nel bosco e ritrovare la via di casa. Lucy, presa dalla curiosità, decide di dare un'occhiata in giro..quando vede avvicinarsi una strana figura: il suo aspetto è dalle forme umane, ma ha zampe e corna di capra. Egli rimane per un momento allibito del fatto di trovarsi davanti un essere umano, ma decide comunque di avvicinarsi alla bambina. Dopo un primo spavento i due si scrutano a fondo e poi si presentano. Lui è il Signor Tumnus, un simpatico e cortese fauno. Lucy approfitta per chiedergli informazioni su dove si trovino. 
nP2120079p.jpg (106321 byte)

 
Tumnus spiega che questo è il reame di Narnia, dove gli animali parlano, la magia è comune ed il Bene è in lotta con il Male. Tumnus guida Lucy nella sua terra e la conduce nel bosco delle statue. A causa dell'incantesimo della perfida strega bianca, che si è autoproclamata Regina di Narnia, qui è sempre inverno da più di 100 anni e non è mai Natale. Jadis governa Narnia nel gelo ed è in grado di pietrificare tutti gli esseri viventi grazie ad un incantesimo che li fa rimanere immobili, senza bere, mangiare e respirare. Lucy, è così dispiaciuta per tutti i giovani fauni,i piccoli centauri e le creature bloccate improvvisamente dal sortilegio che vuole assolutamente aiutarli. Ci deve pur essere un modo per liberarli…
: Tumnus le racconta allora l’antica Profezia di Narnia, "Verrà il tempo in cui due figli d'Adamo e due figlie di Eva libereranno Narnia dalla tirannia. Il dolore sparirà, quando Aslan comparirà; al digrignare dei suoi denti  fuggon tutti i malviventi; quando romba il suo ruggito, gelo e inverno è ormai finito; se lui scuote la sua criniera, qui torna la Primavera." Ora è tutto più chiaro!! La Strega Bianca cerca di non far avverare questa profezia uccidendo o imprigionando ogni essere umano che si introduce a Narnia. E Aslan? E’ il legittimo Re di Narnia. Ha creato col suo canto la terra di Narnia e tutti gli animali che la abitano, concedendo loro il dono della parola. È un leone parlante, assai più grande del normale e dal pelo dorato e morbido. Solo lui potrà sciogliere definitivamente l’incantesimo della Strega Jadis.

nleoP2120135p.jpg (96302 byte)
Mentre Tumnus e Lucy continuano ad esplorare sta accadendo qualcosa vicino al lampione: qualcuno deve aver seguito Lucy nell’armadio magico ed ora anche lui si ritrova nel mondo di Narnia. Ora lo vedo, è Edmund, uno dei fratelli di Lucy. Anche lui sembra molto stupito e disorientato. Si guarda in giro cercando Lucy ma..attenzione, sta arrivando qualcuno! 
Edmund non fa in tempo a nascondersi. E’ faccia a faccia con l’imponente corteo di strane figure. Posso solo immaginare la paura di Edmund nel vedere avvicinarsi sempre più  minacciosa la perfida Jadis. La regina è improvvisamente così cortese e gentile con Edmund ...deve aver compreso che si trova davanti ad un figlio di Adamo, un potenziale nemico del suo potere. Gli sta addirittura offrendo dei dolci..tutto ciò è molto strano, la regina non è certo nota per essere un tipo ospitale! Ci deve essere sotto qualcosa!! Edmund la sta seguendo incantato..anzi, per meglio dire, stregato! La perfida Jadis deve averlo drogato con quei dolcetti. Guardatela com’è soddisfatta per averlo imprigionato..
nlampP2120086p.jpg (82820 byte)
Cosa accade? Perché guardate tutti verso il lampione?..Non ci sarà mica qualcun altro che vuole mettersi nei guai?!? Sono due giovani ragazzi..fatemi pensare..ma certo, devono essere Peter e Susan, i fratelli maggiori di Lucy e di Edmund. Devono essersi preoccupati per loro non trovandoli più e così sono venuti a cercarli oltre l’armadio magico! Anche Lucy deve essersi accorta del loro arrivo, ed ora gli sta andando incontro. Finalmente i tre si sono ritrovati, peccato che all’appello manchi Edmund.
: Ma qui a Narnia succedono cose straordinarie… non ci si annoia mai!! Sta arrivando qualcuno…(mi sembra di conoscerlo..devo averlo già visto, magari in tv!..Fatemi pensare..deve aver fatto qualche spot televisivo..ma siiii, è il signore della Coca Cola! Sembra proprio lui!!..Cosa dite bambini?!?..)Babbo Natale ritorna a Narnia dopo un lungo periodo d'assenza dovuto all'incantesimo della strega che implicava l'inverno eterno. Ora che si avvicina la primavera e quindi il ritorno di Aslan, anche Babbo Natale è giunto qui per riprendere il suo amato lavoro. Guardate, ha già iniziato a distribuire doni ai tre ragazzi: lo Scudo e la Spada per il valoroso Peter; l'arco, la faretra ed il Corno per Susan, la coraggiosa; ed infine per la sapiente Lucy la pozione magica estratta dal Fiore di fuoco in grado di guarire qualsiasi ferita. Babbo Natale saluta i ragazzi augurando loro buona fortuna e si raccomanda di fare buon uso dei doni magici, usandoli con prudenza e soltanto in caso di grave pericolo. nP2120140p.jpg (96158 byte)

 
(Babbo Natale non deve essersi ancora accorto dei nostri ospiti di eccezione! Caro Babbo, c’è la sua collega, la signora Befana che è giunta fin qui apposta dall’Irlanda! Faccia gli onori di casa, la prego!)
I tre fratelli sono giustamente in ansia per Edmund e devono trovarlo al più presto per poter poi tornare a casa, dove staranno certamente cercandoli. Ma da dove possono incominciare a cercare? Questa terra gli è  sconosciuta e lui potrebbe essere ovunque!...

ntopoP2120060pp.jpg (86765 byte)
Ci vorrebbe qualcuno in grado di aiutarli, qualcuno che sappia dove cercare. Ma scusate un momento..vedo in lontananza una piuma rossa spuntare da dietro quel muro! Chi c’è laggiù???? Ehilàà? Chi sei? Fatti vedere!...Un topo spadaccino..dev’essere Ripicì. Ho molto sentito parlare di lui, è estremamente coraggioso e valoroso. E’ il comandante dei topi parlanti e loro portavoce. Sta parlando con i ragazzi, chissà se ci sono buone notizie su Edmund!..Scusate signori, vorrei ascoltare anch’io la vostra conversazione! Abbiamo ospiti e non è carino escluderli dal discorso. (Il narratore fa finta di ascoltare la conversazione e poi dice “perfetto, ora riferisco!”).
ntotP2120056p.jpg (101585 byte)
: Signori non c’è tempo da perdere, Ripicì è sicuro che Edmund sia nelle mani della strega e va quindi liberato quanto prima. Ripicì ha un piano: chiedere aiuto direttamente al Re, al grande e potente Re di Narnia, Aslan. Dopotutto Aslan è in debito con Ripicì di un favore, infatti lui ed il suo esercito di topi sciolsero le catene con le quali la strega Jadis teneva legato Aslan alla tavola di pietra. Sicuramente lui li aiuterà.
Ora Ripicì andrà al palazzo di Aslan. Incrociamo le dita!!!!
Ecco Aslan sta uscendo, deve aver accettato di aiutarci!
Si sta recando da Jadis ed ha con se anche le sue guardie, si affronteranno con quelle della strega.
nP2120057pp.jpg (110504 byte)
 E’ stata una battaglia davvero appassionante. Aslan ha vinto su Jadis, il male è stato sconfitto e la gioia regna ora a Narnia. Ora che Jadis si sta finalmente allontanando  Edmund può essere liberato. Poverino, è ancora sotto l’effetto del sortilegio.
Lucy, credo sia giunto il momento di usare la bevanda magica che Babbo Natale ti ha consegnato!
Edmund si sta riprendendo ed è salvo! Finalmente i quattro fratelli Lucy, Edmund, Susan e Peter sono di nuovo insieme.
"… Narnia, Narnia, svegliati. Ama. Pensa. Parla. Che gli alberi camminino. Che gli animali parlino. Che le acque siano sacre … e che la festa abbia inizio!!!!".
nregP2120159p.jpg (95637 byte)
Regia e sceneggiatura



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Narni e l'Umbria

Trova per argomento

Trova per mese di pubblicazione

Provincia di Terni News

Narni: Ultimi commenti